Trapianto di sopracciglia con la tecnica fue | Bio Hair Clinic
Seleziona una pagina

Trapianto sopracciglia: Come far risaltare il viso

Il trapianto di sopracciglia è un’operazione sempre più popolare negli ultimi anni, che mostra numerose analogie con il trapianto di capelli. L’autotrapianto di bulbi follicolari nell’arcata sopraccigliare è un’esigenza che nasce dal bisogno di rinfoltire e delineare sopracciglia rade e sfoltite. In casi estremi può persino servire a una loro ricostruzione parziale o totale.

Le sopracciglia svolgono infatti un ruolo fondamentale nell’estetica: sopracciglia folte, vive e piene danno risalto agli occhi e profondità al viso, costituendo un dettaglio di bellezza fondamentale. Grazie ai progressi della microchirurgia, si puó ottenere un risultato eccellente anche in questa parte molto delicata del corpo.

Qui vedremo in quali casi questa operazione puó essere utile, come funziona e quali sono i suoi effetti.

Cause del diradamento

Le cause del diradamento delle sopracciglia sono molteplici. La maggioranza delle “vittime” afflitte da questo problema sono le donne, in quanto maggiormente soggette ad un uso sregolato degli strumenti di bellezza. La classica pinzetta, di per sé innocua, puó danneggiare le sopracciglia quando viene adoperata eccessivamente e può portare all’indebolimento settoriale di molti bulbi piliferi, che divengono sterili.

Tra le altre cause del diradamento, troviamo complicazioni di natura medica e nervosa, in particolare:

  • Ustioni, incidenti o traumi
  • Malattie
  • Problemi fisiologici
  • Mancato sviluppo naturale
  • Radioterapia, chemioterapia ed interventi chirurgici
  • Invecchiamento naturale

Un’ultima causa, più insolita, prende il nome di tricotillomania: una sindrome nervosa riconducibile ad un vero e proprio disturbo ossessivo compulsivo che spinge i soggetti a strapparsi capelli e peli.

trapianto di sopracciglia

Chi può rivolgersi ad un chirurgo?

Premesso che è sempre necessario consultare un medico (o uno psicoterapeuta) prima di ogni intervento estetico, chiunque può sottoporsi a questo genere di operazione, uomini e donne maggiorenni. Tuttavia, seguendo gli stessi principi del trapianto, l’innesto di bulbi piliferi richiede una base di capelli che saranno adoperati come “zona donatrice”. Questi capelli devono essere dotati delle caratteristiche adeguate. Ora andremo a vedere quali sono e quali tecniche impiega il chirurgo per effettuare l’operazione.

Come funziona il trapianto sopracciglia?

Come già accennato, le somiglianze con il trapianto di capelli con la tecnica fue zaffiro sono piuttosto numerose. Le unità follicolari innestate infatti sono formate da nuclei singoli di bulbi scelti tra quelli disponibili nella parte basse della nuca del paziente; più raramente vengono anche adoperati altri peli corporei.

Per essere scelti, i bulbi devono generare un solo capello (alcuni possono contenerne anche fino a 3-4). Il capello inoltre deve essere abbastanza robusto e spesso da poter sostenere l’innesto. La mancanza di capelli adatti potrebbe compromettere il risultato finale e per questo, l’intervento è sconsigliato a chi ne dovesse essere sprovvisto. Prima di rinunciare ad ogni possibilità, è bene in qualsiasi caso chiedere un parere ai nostri esperti, che sono a disposizione gratuitamente per un consulto.

trapianto di sopracciglia - L’operazione

L’operazione

Per le sopracciglia viene usato lo stesso metodo utilizzato per il trapianto di capelli FUE (Follicolar Unit Extraction), ovvero un prelievo e un successivo innesto dei bulbi da una zona donatrice a una ricevente attraverso un micromotore.

Ogni sopracciglio richiede il trasferimento di circa 150-200 unità follicolari. I follicoli vengono quindi trapiantati singolarmente dopo che sono stati ripuliti da particelle dermiche. La fase del trapianto è molto delicata in quanto il chirurgo deve conoscere l´adeguata inclinazione di crescita dei peli delle sopracciglia. I peli delle sopracciglia infatti seguono una disposizione curva che parte ad angolo retto dal ponte nasale e che raggiunge un angolo di circa 45 gradi alle estremità.

La forma del risultato finale viene comunque pattuita e concordata prima che l’operazione abbia inizio. In questa fase il nostro staff vi aiuterà a scegliere il risultato che valorizzi meglio il vostro viso. Un autotrapianto eseguito correttamente permette di ottenere un effetto armonioso e naturale; grazie a un’operazione quasi indolore (avviene sotto anestesia locale), che richiede circa 3 ore e non lascia cicatrici.

Dopo il trapianto: indicazioni e guarigione

A differenza di altre operazioni, il trapianto di sopracciglia non ha periodi di convalescenza e raramente richiede una seconda seduta: dopo l’intervento verrete mandati subito a casa e potrete riprendere immediatamente con i vostri ritmi. Per le prime 3 settimane dovrete solo fare attenzione a:

  • Non esporre le sopracciglia a sostanze caustiche, come cloro o tinture
  • Evitare di sudare eccessivamente (saune, sport intenso)
  • Evitare che lo shampoo entri a contatto con le sopracciglia
  • Evitare l’esposizione prolungata alla luce del sole e ai raggi ultravioletti dei solarium
  • Non grattare né rimuovere le croste che si formeranno naturalmente durante la guarigione

Seguendo queste regole otterrete risultati permanenti e brillanti.

La guarigione

Il periodo di guarigione è piuttosto rapido: le crosticine naturali che si formano, cadranno naturalmente entro una settimana. In seguito, si perderanno i peli che non hanno attecchito bene, non preoccupatevi è una conseguenza normale e naturale e o capelli ricresceranno presto. Per assistere ai primi risultati bisognerà aspettare per almeno 6 mesi. La ricrescita si completerà entro 12 mesi e le vostre nuove sopracciglia saranno più belle e forti che mai.

Bisogna fare attenzione a un elemento in particolare: i peli o i capelli trapiantati sono rimangono delle unitá dotate delle stesse caratteristiche fisiologiche di cui erano dotate in precedenza. In parole povere, cresceranno e si comporteranno come hanno sempre fatto come “capelli”. Sarà quindi necessario avere cura di tagliare e regolare gli innesti con l’ausilio di forbici, per evitarne la crescita sproporzionata.

I Costi del Trapianto di Sopracciglia

Come anticipato questo trapianto presenta dei costi non trascurabili: si tratta di un’operazione che lavora sia sui numeri che sulla precisione. I costi sono influenzati notevolmente dalle dimensioni del trapianto, dalla normativa e dall’offerta che vige nel paese in cui il servizio viene acquistato. Per questo motivo è bene rivolgersi ai professionisti del settore.

La Turchia, con la sua tradizione in ambito di chirurgia estetica, coi suoi prezzi concorrenziali e con il suo regime fiscale favorevole, rappresenta una meta privilegiata. Contattate le nostre consulenti per conoscere i prezzi del trapianto di capelli o sopracciglia e ricevere le risposte a tutti i vostri dubbi in merito al trapianto di sopracciglia e a tutti i nostri servizi.

Analisi dei capelli gratuita


Utilizzate il Calcolatore di capelli per ottenere informazioni sul numero di Grafts necessarie. La richiesta é gratuita e senza impegno.

Vai al calcolatore