Olio di ricino per capelli: un toccasana contro la calvizie. Come usarlo?
Seleziona una pagina
L’olio di ricino e capelli sono un’accoppiata vincente da molti anni. Questo antico rimedio dal sapore amaro è un ottimo nutriente per la chioma e le sopracciglia: li idrata, rinforza e ne contrasta la caduta. In questo articolo vedremo nel dettaglio le proprietà, i benefici e le controindicazioni di questo olio portentoso.

Olio di ricino per capelli e sopracciglia: che cos’è?

pianta di olio di ricino per capelli

L’olio di ricino per capelli e sopracciglia è un vero toccasana. Nasce dall’estratto dei semi di ricino. Il liquido spremuto deve essere depurato da una sostanza velenosa in esso contenuta, la ricina.

Il risultato finale è di colore giallo paglierino ed è noto per avere odore e gusto tutt’altro che piacevoli. L’olio di ricino viene anche definito castor oil. Nella cultura italiana, l’olio di ricino non è collegato ai capelli, ma a ricordi ben più amari del suo sapore.

Le balie erano solite somministrare un cucchiaio di questa potente purga ai bambini per curare la stitichezza o o come punizione. Al giorno d’oggi questa sostanza è stata riscoperta per la sua enorme utilità nel campo della cosmesi. Anche Bio Hair Clinic consiglia questo olio strabiliante per rinfoltire i suoi capelli.

Non bisogna allarmarsi: l’olio di ricino porta grandi benefici a capelli, sopracciglia e ciglia senza esser ingerito!

Olio di ricino sui capelli: gli incredibili benefici

L’olio di ricino è formato da proteine, minerali, acidi grassi e vitamina E, una delle vitamine più utili contro la caduta dei capelli.

Ecco gli incredibili benefici dell’olio di ricino sui capelli:

  • Controlla la produzione di sebo, purificando il cuoio capelluto;
  • Agisce contro la secchezza dei capelli, idratandoli e ridando loro la vecchia lucentezza persa a causa di tinte o lavaggi aggressivi;
  • È un antinfiammatorio: l’acido ricinoleico agisce come antibatterico, curando infezioni e funghi;
  • Combatte le doppie punte e ripristina la salute dei capelli sfibrati;
  • Favorisce la crescita dei capelli per l’azione degli acidi grassi omega-9;
  • Combatte la caduta dei capelli, rinforzando la chioma e riattivando i follicoli indeboliti da stress o cause esterne.

Questo olio può essere usato semplicemente sulle punte della chioma, oppure applicato con un dito sulle sopracciglia. Per un effetto ancora migliore, si possono fare delle maschere o impacchi. Curioso di sapere di più? Vada avanti con la lettura!

Maschera per capelli con castor oil e miele

Il composto più gettonato a base di olio di ricino prevede i seguenti ingredienti:

  • 1 cucchiaio di olio di ricino;
  • 1 cucchiaio di miele;
  • Alcune gocce di un olio essenziale a scelta;
  • 1 uovo.

Il miscuglio a base di olio di ricino va applicato sui capelli asciutti. Poi bisognerà coprire i capelli con una cuffia, lasciare agire da una a tre ore e lavare con lo shampoo.

In alternativa, l’olio di ricino può essere riscaldato a bagnomaria e poi diluito con un altro olio a piacimento, come quello di cocco o di mandorle. Una volta raffreddato, bisogna distribuire il miscuglio sui capelli e farlo agire per mezz’ora prima di sciacquarlo.

L’efficacia di questo composto è confermata dal fatto che sono moltissime le cliniche di capelli, il cui medico specialista di trapianto di capelli suggerisce di utilizzare questo metodo naturale per i suoi prodigiosi benefici.

L’olio di ricino per sopracciglia e ciglia

Come per i capelli, l’uso dell’olio di ricino porta i seguenti benefici a ciglia e sopracciglia:

  • rinforza i peli indeboliti, donando maggiore volume;
  • combatte la perdita di peli di sopracciglia e ciglia, rinvigorendo i follicoli inattivi;
  • rinfoltisce i buchi del diradamento nelle sopracciglia, favorendo la crescita di nuovi peli.

Come applicarlo su queste delicate parti del corpo?

Per quanto riguarda le sopracciglia, l’olio di ricino può essere applicato assoluto o essere diluito con un olio essenziale e poi applicato ogni giorno sulle sopracciglia, con un dito o aiutandosi con un batuffolo di cotone o cotton fioc.

L’olio di ricino è pericoloso per gli occhi e per questo deve essere applicato alle ciglia con una certa cautela. La modalità più gettonata è la seguente: inserire una o due gocce nel tubetto di mascara quasi terminato. Ancora meglio, se a mascara finito si pulisce lo scovolino e si riempie il flacone con l’olio di ricino e olio di cocco.

Olio di ricino funziona? Ci sono controindicazioni?

Olio di ricino capelli velenoso

Non vi sono controindicazioni all’utilizzo dell’olio di ricino sui peli del corpo; i numerosi effetti collaterali sono legati all’ingerire questa sostanza.

L’olio di ricino non fa male alle sopracciglia o alle ciglia, al contrario, giova molto loro. Se va a finire negli occhi, o se viene ingerito in grandi quantità può causare problemi di mal di stomaco e diarrea. In quantità molto eccessive può essere addirittura mortale.

Le esperienze confermano la grandissima utilità dell’olio di ricino sia per la salute dei capelli,sia per quanto riguarda ciglia e sopracciglia. Nella maggioranza dei casi il trattamento riscuote un grande successo. I peli delle sopracciglia si rinfoltiscono di molto anche dopo solo un mese dal suo utilizzo e lo stesso vale per i capelli.

Inoltre, l’olio di ricino per capelli ha un prezzo molto basso, che va dai 4 ai 10 euro a flacone e può essere comprato in farmacia o in erboristeria.

E se i follicoli capillari sono completamente inattivi?

Nel caso in cui in trattamenti naturali dovessero essere inefficaci, non bisogna perdersi d’animo. La scienza ha sviluppato delle tecniche rivoluzionarie per rinfoltire capelli e sopracciglia.

L’olio di ricino è inefficace sui capelli se i follicoli sono definitivamente inattivi. Ciò non rappresenta un problema per il trapianto di capelli con la tecnica FUE Zaffiro. Con questo metodo i capelli vengono prelevati da una zona donatrice folta, per essere trapiantati nella parte affetta da calvizie.

Lo stesso metodo può essere utilizzato per rinfoltire i peli del viso. La clinica Bio Hair propone anche il trapianto di sopracciglia FUE: alcuni capelli vengono prelevati per essere innestati nell’arcata sopraccigliare, a cui si può dare la forma desiderata.

L’olio di ricino per capelli e sopracciglia: la grande riscoperta nel mondo dei capelli

Quest’olio dal sapore amaro e potenzialmente mortale se ingerito in grandi quantità, ha invece un dolcissimo effetto sui capelli: l’olio di ricino combatte la caduta dei capelli, li rinforza e protegge anche il cuoio capelluto. Ciglia e sopracciglia risultano rinvigorite e più voluminose dopo il suo utilizzo.

In caso di calvizie o di forte diradamento, l’unica soluzione è sottoporsi a un trapianto di capelli o sopracciglia con la tecnica FUE.

Con l’aiuto della natura o della medicina moderna, è possibile avere capelli e sopracciglia folte! Gli esperti di Bio Hair Clinic sono sempre disponibili per offrire consigli sul tema della calvizie e su come risolverla!


POTREBBE ANCHE INTERESSARLE....

DHI

Impianto dei capelli senza ulteriore apertura di canali

FUE-Zaffiro

La lama in zaffiro permette un'apertura dei canali più precisa

Barba

Trattamenti per il trapianto di barba

PRP

Terapia con il proprio sangue per una più forte ricrescita dei capelli

Assicurati adesso un'analisi dei capelli gratuita!

Z

Gratis

Z

Senza impegno

Z

Professionale


Condividi questo articolo