Addio stempiatura: 5 trucchi infallibili per nascondere la calvizie
Seleziona una pagina
Soffre di capelli diradati o stempiatura e vorrebbe nascondere la calvizie? Non è il solo: molti uomini e donne in tutto il mondo si trovano nella stessa situazione. Nell’attesa di un trapianto di capelli o del consulto di un medico specialista, ecco qui 5 trucchi efficaci per nascondere la calvizie.

Quando e come posso nascondere la calvizie?

Nascondere una calvizie poco avanzata o un diradamento nella zona della chierica o nell’area frontale è possibile. Il discorso è diverso quando la calvizie è in stato avanzato. In quel caso vi sono due opzioni: 

  • optare per un taglio rasato;
  • usare una parrucca o una protesi capillare. 

Chi, per esempio, soffre di Alopecia Totalis, non può sperare di camuffarla senza l’utilizzo di una parrucca. In quel caso, non vi sono trucchi e l’unica strada possibile è quella del trapianto di capelli. 

5 trucchi efficaci per camuffare il diradamento

Le microfibre in cheratina 

Le microfibre in cheratina o cotone sono piccoli e leggeri filamenti di tessuto che si vanno ad attaccare alla peluria presente, ancorandosi a essa. 

La principale caratteristica di questi prodotti è il fattore elettrostatico: le fibre aderiscono perfettamente al fusto dei capelli e sono resistenti al vento o al tocco delle mani.

L’effetto visivo è formidabile: nessuno nota l’utilizzo di questa tecnica, che aumenta la densità capillare agli occhi di qualunque osservatore. Questa soluzione è adatta solo per chi soffre di diradamento capillare e non per chi è calvo: le microfibre, come detto, hanno bisogno necessariamente di capelli sui quali attecchire. 

Sebbene le microfibre resistano ancorate ai capelli anche in presenza di vento o sudore, sotto un’abbondante pioggia o un tuffo in piscina l’effetto potrebbe svanire. 

Si consiglia quindi di non usare questi prodotti quando si fa un’attività sportiva intensa, quando piove e quando si va in piscina.

nascondere la calvizie per gli uomini

La tricopigmentazione 

Con la stessa tecnica del trucco permanente, si può andare ad inoculare una minima quantità di pigmento nello strato superficiale del derma del cuoio capelluto. In parole povere vengono “disegnati” sulla testa del paziente dei puntini o dei piccoli segni a forma di virgola, che simulano dal punto di vista ottico la presenza di capelli. 

Questa tecnica straordinaria si chiama micropigmentazione dei capelli o tricopigmentazione ed è adatta per chi vuole dare un effetto folto al cuoio capelluto. Risulta un’ottima strategia anche per coloro che hanno una calvizie avanzata e vogliono avere un effetto rasato. 

L’effetto della tricopigmentazione dura solamente dai 3 ai 6 anni, al termine di questo periodo il trattamento può essere riproposto. 

Il vantaggio di questo trucco “non-permanente” sta nel suo impatto sul portafoglio: la tricopigmentazione ha infatti un effetto più breve, ma un costo molto inferiore se paragonato per esempio ai prezzi del trapianto di capelli

Il trattamento PRP 

Invece che nascondere la calvizie o il diradamento, si può provare a combatterli con un trucco  che agisce direttamente alla radice del capello. 

Il trattamento PRP prevede l’utilizzo del plasma arricchito di piastrine dello stesso paziente, per andare a “ravvivare” i bulbi piliferi assopiti. I capelli crescono quindi più sani e folti dopo questo trattamento naturale e senza rischi. 

Nascondere le calvizie con il cappello o foulard 

donna vuole nascondere la calvizie con un taglio capelli

Il cappello è il trucco più veloce per nascondere ogni tipo di calvizie, diradamento o problema al cuoio capelluto. È anche il trucco più comune, utilizzato soprattutto dagli uomini. 

Oltre che a coprire la parte calva, il cappello è un accessorio di tendenza, che può arricchire anche di molto lo stile di una persona. Invece che portare solo cappellini con visiera o i tradizionali berretti, si può osare con modello panama o fedora o indossare una classica coppola.

Per le donne, oltre ai cappelli, si può usare anche una bandana o un foulard per coprire la calvizie. Questi accessori sono diventati molto di moda nell’ultimo periodo e hanno spesso fantasie e colori molto sfiziosi: ottimo per rendere il proprio look più originale.

Tagli di capelli e acconciature per camuffare la calvizie 

uomo vuole nascondere calvizie con taglio capelli

Ecco cosa consigliano gli hair stylist più esperti a seconda della tipologia di calvizie:

    1. Zona della fronte: tenere i capelli un po’ più lunghi e pettinarli in avanti, aiuta a coprire le zone frontali diradate o calve. In questi casi, un look spettinato o mosso può dare volume ulteriore alla chioma; 
    2. Stempiatura avanzata: il taglio rasato risulta sempre ottimale per nascondere la linea dell’attaccatura dei capelli e quindi occultare una stempiatura crescente;
    3. Diradamento sui lati : un ciuffo lungo, che può essere spostato a piacimento, aiuta a far risaltare meno il diradamento;
    4. Zona della tonsura: in questo caso si consiglia un taglio scalato sui lati e i capelli possono essere laccati all’indietro per coprire la zona calva. 
    5. Diradamento nelle donne: uso di extension, ossia ciocche di capelli naturali o sintetiche che vengono applicate sulla chioma, seguendo diversi metodi. Quelle consigliate in caso di diradamento, sono le extension mediante nodi o clips, poiché meno aggressive per i capelli già diradati.

Nascondere la calvizie in maniera definitiva

Se è stanco di dover nascondere la calvizie e vuole affrontare il problema alla radice, nella speranza di risolverlo, si consiglia di rivolgersi a un medico specialista e considerare un trapianto di capelli.  Grazie al trapianto di capelli con la tecnica FUE, i bulbi capillari di una zona donatrice folta, vengono prelevati e innestati in una zona calva della testa del paziente, 

Dopo alcuni mesi, i capelli trapiantati ricominceranno a crescere, rinfoltendo le zone prima affette da calvizie. La soluzione del trapianto di capelli è permanente, in quanto i capelli trapiantati continuano a crescere nella zona ricevente per tutta la vita.

A differenza degli altri trucchi, non ci sono limiti o controindicazioni: dopo il primo periodo di convalescenza si può tranquillamente fare sport, andare in piscina, sudare etc, senza preoccuparsi degli spray o delle protesi capillari.

Conclusione: Come nascondere o combattere la calvizie?

Nei casi di diradamento, stempiatura o leggera calvizie, è possibile adottare alcuni trucchi che ci permettono di mascherare la zona glabra, come per esempio l’uso di microfibre, di un cappello o di un taglio strategico.

Avere dei nuovi capelli folti senza dover nascondere la calvizie è possibile. Oggi la medicina ha fatto passi da gigante nell’ambito tricologico e l’operazione per il trapianto di capelli è diventata molto più semplice, indolore e senza cicatrici. 

Ogni paziente può calcolare qui: calcolatore capelli, di quanti bulbi ha bisogno, in modo da programmare un intervento su misura per lui.

Bio Hair Clinic e il Dott. Ibrahim, possono aiutarti nel cammino verso la tua nuova vita: basta vergognarsi della calvizie. Agire ora è possibile!


POTREBBE ANCHE INTERESSARLE....

DHI

Impianto dei capelli senza ulteriore apertura di canali

FUE-Zaffiro

La lama in zaffiro permette un'apertura dei canali più precisa

Barba

Trattamenti per il trapianto di barba

PRP

Terapia con il proprio sangue per una più forte ricrescita dei capelli

Assicurati adesso un'analisi dei capelli gratuita!

Z

Gratis

Z

Senza impegno

Z

Professionale


Condividi questo articolo