Seleziona una pagina
sesso dopo il trapianto di capelli

Sesso dopo il Trapianto di capelli?

Gettiamo un po’ di luce su uno dei dubbi che preoccupano chi sta ponderando l’idea di sottoporsi ad un autotrapianto di capelli con tecnica FUE: è possibile fare sesso dopo aver effettuato l’operazione? Quanto dura il periodo di astinenza necessario alla guarigione?

Come sempre circolano falsi miti e dicerie sulle pratiche da adottare dopo un’operazione chirurgica, andiamo a scoprire quali sono i tempi corretti affinché il trapianto possa rimarginare nella maniera ottimale e quale sono le attività, sesso compreso, che vanno moderate dopo essersi sottoposti all’operazione.

Breve indice di questo articolo


➨  Autotrapianto e Guarigione, come funziona
➨  Perché bisogna astenersi dall’attività sportiva
➨  Attività sessuali dopo il trapianto di capelli
➨  Quanto tempo per i rapporti sessuali dopo il trapianto di capelli?
➨  Alcuni miti da sfatare sul sesso dopo il trapianto di capelli
➨  In Conclusione: sesso e cura dei capelli

Autotrapianto e Guarigione, come funziona

Il processo di guarigione è indubbiamente la fase più delicata dell’intera operazione di autotrapianto. In questa fase la cute è iper-sensibile e molto vulnerabile. I bulbi innestati non sono ancora perfettamente ancorati al derma e potrebbero risentire notevolmente delle sollecitazioni alle quali i capelli vengono generalmente sottoposti. Bisogna trattare le micro incisioni da trapianto come ferite particolarmente delicate: non solo bisogna stare attenti a non infettarle né riaprirle, ma bisogna anche proteggere gli innesti al loro interno.

I nemici principali del capello in questa fase sono:

  • Sole ed agenti atmosferici
  • Sudore
  • Sostanze chimiche (tinture, shampoo, lozioni, cloro etc.)
  • Alcool
  • Sigarette
  • Farmaci (astenersi solo previa autorizzazione medica)
  • Sfregamento, soffocamento della cute ed altre azioni meccaniche che possono stressare i bulbi
  • Stress eccessivo

Insomma, non basta guardarsi dal contatto fisico, ma bisogna proteggersi da numerosi agenti che potrebbero facilitare l’espulsione degli innesti, compromettendo i risultati. Per questo affermiamo che il periodo post trapianto di capelli si rivela particolarmente delicato per il successo dell’operazione.

Uno stile di vita equilibrato e attento può prevenire facilmente gran parte dei problemi; sfortunatamente però, lo sport, rientra tra gli elementi da evitare inizialmente, cosí come bisognerebbe rispettare alcune indicazioni per i rapporti sessuali.

Perché bisogna astenersi dall’attività sportiva

Lo sport ha un’azione benefica sul nostro organismo. Sport ad alta intensità e resistenza hanno entrambi una funzione vaso dilatante sul nostro sistema circolatorio, facilitano la traspirazione della cute e stimolano la produzione di ormoni benefici capaci di ridurre lo stress.

Insomma un compendio di ottime proprietà, che però mal si conciliano con il processo di guarigione. Le ragioni sono molteplici.

  1. La sudorazione della cute potrebbe avere un “effetto tsunami” sui nostri innesti: l’acqua che emerge dalla pelle potrebbe infatti letteralmente spingere via i bulbi appena piantati. Non dimentichiamoci quanto le grafts siano delicate in questa fase di guarigione.
  2. La sporcizia, il sebo, i batteri che normalmente si trovano sulla pelle di chiunque generalmente non sono un problema degno di nota; ma nel caso di una ferita aperta, nel nostro caso dunque, questi agenti patogeni potrebbero facilmente attaccare e infiammare le micro-ferite lasciate dal trapianto di capelli FUE. Meglio evitare.
  3. L’azione vaso dilatante dello sport causa un rapido afflusso di sangue a tutte le estremità del corpo. Le ferite non ancora rimarginate potrebbero riaprirsi causando la perdita di sangue compromettendo la nostra guarigione. La stessa ragione per cui è necessario moderare o azzerare il consumo di certe sostanze dopo l’operazione.

Attività sessuali dopo il trapianto di capelli

sport e sesso dopo il trapianto di capelli

Il sesso, per molti aspetti, mima i vantaggi e gli svantaggi dello sport. É un’attività fisica ad alta intensità, per altro caratterizzata da contatto fisico più o meno controllato.

Insomma oltre ai problemi sopraelencati, non è raro che possano avvenire urti o graffi o altri tipi di azioni letali per la nostra cute sensibile.

Per queste ragioni è consigliato smettere di avere rapporti intimi almeno per un certo periodo.

Quanto tempo per i rapporti sessuali dopo il trapianto di capelli?

Se quello che avete letto finora non vi è piaciuto allora vi farà invece molto piacere sapere che i tempi di attesa, prima di poter riprendere le attività, sono mediamente più brevi.
Mentre, nel caso di veri e propri sport, la sospensione consigliata dura dalle 2 alle 6 settimane, a seconda dell’intensità e dell’entità dello sport; per il sesso il tempo d’attesa consigliato si aggira intorno alla settimana, 10 giorni al massimo.

Questo perché anche se l’attività sessuale è caratterizzata da sforzo fisico, questo è generalmente meno costante e duraturo della canonica corsetta o nuotata.
Certo, non dobbiamo sentirci liberi di sottovalutare il problema: sfregamento, eccessiva sudorazione, urti; sono tutti pericoli che vanno attentamente evitati, ma tolto questo, il resto non dovrebbe comportare rischi.

Alcuni miti da sfatare sul sesso dopo il trapianto di capelli

sesso dopo il trapianto di capelli miti da sfatare

Come sempre, il web è popolato da pseudo esperti che invece di chiarire eventuali dubbi, consapevolmente o meno, contribuiscono a diffondere bufale sulle questioni inerenti il sesso e, di conseguenza, anche sull’attività sessuale dopo il trapianto di capelli.

Non serve astenersi se i rapporti sono brevi

Se proprio non potete farne a meno nel periodo indicato, potete tentare di modularne la durata e l’intensità, correrete rischi minori, ma sempre di rischi si tratta. Ne vale davvero la pena?

Esistono protezioni o sistemi particolari per praticare sesso senza danneggiare gli innesti

Più che una bufala, potrebbe essere un dubbio. In ogni caso no. I problemi sono fisiologici e non evitabili. Presentarvi dal vostro partner con il cappellino da pescatore non vi proteggerà.
Le esperienze occasionali non costituiscono un problema

Come già detto, all’attività moderata corrispondono rischi moderati. Noi sconsigliamo di assumersi il rischio.

In Conclusione: sesso e cura dei capelli

Tra tutti i sacrifici, quello “carnale” è probabilmente uno dei meno esigenti e meno difficili da rispettare. Il trapianto di capelli con la tecnica FUE Zaffiro è davvero la risposta ideale ai problemi legati alla calvizie; questo a patto che le regole di guarigione vengano rispettate. Non bisogna comunque dimenticarsi che, dopo ogni intervento, il chirurgo e la sua equipe sono pronti a suggerire le cure migliori e a dare sempre consigli pratici valutando la soggettività di ogni caso.

Condividi questo articolo